“Klunni the clown”: thriller che si inabissa nel recondito della psiche umana

Due giovani registe, Sara Colonnelli e Francesca Conte, un amore smisurato per il cinema e il progetto di un cortometraggio.

Tutto ciò e molto altro è “Klunni the clown”: thriller psicologico con un tema importante e attuale: l’abuso sessuale.

Il film indaga su ciò che accade a livello psicologico in chi è vittima di abusi sessuali, e quello che avviene può essere violento e terribile: la vittima si trasforma in carnefice, facendo rivivere la stessa paura alle sue vittime.

Klunni in islandese significa pagliaccio ma il pagliaccio non sarà il protagonista principale ma rappresenterà la cura per la protagonista e il carnefice per le vittime, che saranno una volta uccise travestite da pagliaccio. Il vestito da clown, infatti, era indossato dal padre quando, il giorno del suo compleanno, abusava della protagonista.

Lo spettatore si chiederà: chi è la vittima e chi il carnefice?

La comprensione che l’animo umano racchiude entrambi sarà la soluzione e l’ulteriore punto di domanda.

Le registe al mio interrogativo sulla nascita del progetto, hanno affermato: “Il progetto nasce per caso un pomeriggio di un anno e mezzo fa. È nata prima l’idea, poi il titolo e di conseguenza tutto il resto. Nasce anche da una passione per il genere thriller e il cinema, unito dal fatto di essere prima che colleghe, grandi amiche. Klunni affronta una tematica molto importante e attuale, ossia la pedofilia. Un thriller psicologico scritto da due italiane, per giunta donne, è una gran bella sfida, ma è proprio questo che ci spinge a raggiungere gli obiettivi che ci siamo poste.”

Al film è legata una campagna di crowdfunding che partirà a breve.

Il mio invito è di sostenere il progetto, non solo per l’importanza e l’intensità del tema che il cortometraggio affronta in modo ottimale, ma anche perché per i donatori ci saranno delle ricompense da scoprire seguendo la pagina del Thriller: https://www.facebook.com/KlunniTheClown/

 

 

 

2 thoughts on ““Klunni the clown”: thriller che si inabissa nel recondito della psiche umana

  1. Grazie a different magazine per l’articolo.
    Se siete attori, produttori o ricoprite un qualsiasi ruolo nel mondo del cinema e volete candidarvi per far parte dello staff di Klunni The Clown potete mandare un’email a: infoklunni@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.