feminist-2923720_960_720

Continuano le proteste in difesa della Casa Internazionale delle Donne. Oggi in piazza all’Esquilino: la Casa siamo tutte.

Il controsenso di un’amministrazione che nella propria campagna elettorale ha portato avanti quell’idea innovativa di nuova forza che scende in campo per rompere i vecchi schemi di potere e finisce invece con lo sprofondare in quanto di più di tradizionale possibile, nella gestione del patrimonio e dell’intervento pubblico.

La Sindaca ha in uggia la parola “chiusura” e si affretta a scrivere che la decisione presa da questa amministrazione non è quella di chiudere la Casa delle Donne né procedere con lo sgombero ma l’intento è quello di rilanciare il progetto attualizzandolo rispetto alle mutate condizioni socio-economiche, urbanistiche e demografiche di Roma. Se alla Sindaca chiusura non piace, utilizzeremo un verbo Continue reading “Continuano le proteste in difesa della Casa Internazionale delle Donne. Oggi in piazza all’Esquilino: la Casa siamo tutte.”

414gL2pVCvL._SX322_BO1,204,203,200_

Agota Kristof: “La trilogia della città di K.”

L’anonima città di K., due fratelli, forse uno solo, una nonna crudele, lo sfondo di una guerra che il lettore può solo presumere di conoscere, sono racchiusi all’interno del romano della Kristof e raccontati al lettore attraverso una sapiente e magistrale scrittura discontinua e violenta.


Il Romanzo diviso in tre macro parti: il grande quaderno; la prova e la grande menzogna, è la storia di due gemelli che per sfuggire ai bombardamenti di una ignota guerra, di un ignoto paese, vengono portati via dalla loro madre e consegnati alla loro nonna materna. Il grande quaderno che compone tutta la prima parte del Romanzo si focalizza sulla descrizione della vita dei due giovanissimi ragazzi, continuamente maltrattati e denigrati dalla loro nonna. Abbandonati a loro stessi, inizieranno un’autodidattica formazione per sopportare le violenze del mondo esterno. In lontananza la guerra, beffarda, violenta, perversa e il cinismo di Lucas e Claus, questi i nomi dei due gemelli protagonisti, subirà un effetto elefantiasi man mano che il confronto e il rapporto con il mondo esterno si farà necessario. I personaggi che ruotano nella vita dei fratelli, sono descritti con pochi tratti essenziali e sembrano essere usciti da una pellicola noir: un mondo di violenza sudicia, personaggi con deformità fisiche o mentali come nel caso dell’assurda vicina di casa, soprannominata – labbro leporino – che spinge le sue perversioni fino all’inverosimile. La fredda lucidità con cui la storia è raccontata la rendono a tratti scomoda, insopportabile. Continue reading “Agota Kristof: “La trilogia della città di K.””

420px-Frida_Kahlo,_by_Guillermo_Kahlo_2

“Frida Kahlo. Oltre il mito” al Mudec di Milano: “ho sempre dipinto la mia realtà non i miei sogni.”

In mostra fino a giugno, al Mudec di Milano 70 dipinti 40 disegni e oltre 150 tra documenti e fotografie che raccontano la vita e le opere della pittrice messicana divenuta icona del Novecento. 

Milano. La fila per visitare la mostra di Frida Kahlo è interminabile; le aspettative decisamente alte per chi si è svegliato alle cinque Continue reading ““Frida Kahlo. Oltre il mito” al Mudec di Milano: “ho sempre dipinto la mia realtà non i miei sogni.””

800px-AlessandroMannarino

Mannarino, con il tour “L’impero crollerà”, eleva tra le Muse der Parnaso!

Mannarino in «L’impero crollerà», andato in scena ieri sera, ha regalato ancora una volta tantissime emozioni ai numerosi fans che hanno invaso la Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica.

Confesso di essere una semplice profana della musica rimasta estasiata la prima volta (quella che non si scorda mai) dalla voce roca Continue reading “Mannarino, con il tour “L’impero crollerà”, eleva tra le Muse der Parnaso!”

6998765_1500374

Omaggio all’amore folle: Aspettando Bojangles.

Sulle note di Nina Simone si sviluppa l’appassionante romanzo di Oviler Bourdeaut: Aspettando Bojangles romanzo edito da Neri Pozza e tradotto da Roberto Boi nel quale il fil rouge che lo conduce è senza dubbio la follia di un amore anticonformista.

Fin dalla prime trascinose pagine l’atmosfera che Continue reading “Omaggio all’amore folle: Aspettando Bojangles.”